Zorya-Roma, le formazioni ufficiali: torna Pellegrini, dentro Shomurodov | Primapagina


L’obiettivo della Roma di Josè Mourinho è quello di mettersi alle spalle il ko nel derby contro la Lazio e conquistare i tre punti nella trasferta di Zaporizhia contro lo Zorya. Seconda giornata di Conference League, alla quale i giallorossi arrivano dopo la vittoria per 5-1 contro il Cska Sofia quindici giorni fa. La Roma non ha ancora mai pareggiato in questa stagione, con 14 gol fatti ha il quarto miglior attacco della Serie A ed è a sei punti dal Napoli capolista. Lo Zorya è quarto nel campionato ucraino, ha vinto le ultime due partite senza subire gol ma al debutto in Conference League ha perso 1-3 contro il Bodo/Glimt.

LE SCELTE – Mourinho decide di puntare sul turnover e rilancia dal primo minuto Smalling e Kumbulla come coppia centrale, a destra ci sarà Ibanez e Calafiori dall’altra parte. A centrocampo riposa Veretout, insieme a Cristante ci sarà Darbow che ha vinto il ballottaggio con Diawara; rientra tra i titolari Pellegrini che ha saltato il derby per squalifica, insieme a lui, sulla trequarti, Perez ed El Shaarawy. Panchina per Abraham, Zaniolo e Mkhitaryan, davanti gioca Shomurodov.

Zorya (4-3-3): Matsapura, Fovorov, Imerekov, Cvek, Khomchenovskyy; Buletsa, Nazaryna, Kochergin; Kabaiev, Gromov, Sayysmaneshshiadeh. All.: Skripnik.
Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Ibanez, Kumbulla, Smalling, Calafiori; Cristante, Darboe; Carles Perez, Pellegrini, El Shaarawy; Shomurodov. All.: Mourinho.

(function (d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) { return; } js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.11"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));



Source link